Dopo gli studi di filosofia in Italia e in Germania, inizia la sua carriera come editor e agente letterario, nei paesi di lingua tedesca e in Francia. In parallelo, da sempre affascinato dalla “ cattiva letteratura” nei primi anni duemila pubblica, utilizzando ogni volta uno pseudonimo diverso, una serie di romanzi gialli, rosa ed erotici in Germania, e un romanzo a tematica lgbtq in Italia.

In italiano, inoltre, con il proprio nome, ha pubblicato una traduzione di Marina Cvetaeva “Il racconto di mia madre” (2012) per i tipi di Via del Vento edizioni, e un libro su Marguerite Duras (2016) per Ali&No Editrice. Attualmente lavora come ghost-writer freelance. Vive a Berlino e a Fjaltring, in Danimarca.