Giornalista culturale ed editor, laureata in Storia della Letteratura Moderna e Contemporanea con Romano Luperini. nel 1996 ha fondato in Assisi (Pg) la casa editrice indipendente ali&no. Ha ideato e diretto “il Viaggialibro – Festival del libro di viaggio” con l’Associazione culturale Officina delle Scritture e dei Linguaggi di cui è tuttora Presidente.
Nel 2011, insieme a Clara Sereni con cui aveva stretto un profondo rapporto di amicizia e di collaborazione lavorativa, ha fondato per i tipi di ali&no editrice la collana di narrativa biografica femminile “le farfalle”. Dal 2016 è impegnata in ambiti di Medicina Narrativa sperimentando l’utilizzo della lettura e della scrittura creativa in percorsi riabilitativi di malattia mentale di cui racconta l’evoluzione nel libro a sua cura Kaos. Storie e pensieri in libertà (ali&no, 2020). Curatrice della monografia dedicata a Clara Sereni (ali&no, 2019), ha partecipato al volume collettaneo Per Clara Sereni. Scrittrice impura e sconfinante a cura di F. Caputo (Cierre edizioni, 2021) e a progetti benefici, tra cui Ricette per ricominciare. Quaranta autori in cucina per la ricostruzione del Centro Italia (2017), Acqua (2019), Lessico per ricominciare (2020).
Nel 2019 ha fondato il Premio Letterario Nazionale Clara Sereni ricevendo nel 2020 la Medaglia del Presidente della Repubblica.
Il suo primo romanzo L’arrocco è in corso di pubblicazione presso Les Flâneurs Edizioni.